mercoledì 12 febbraio 2014

Piccoli libri con piccoli lettori crescono


In principio furono i libricini in tessuto, quelli morbidi con le figure degli animali. Letti e straletti e qualche volta compagni di riposini.
Poi per tanto tempo e ancora oggi ci accompagnano i libri con le pagine grosse oppure il librone delle favole. E quelli ormai li abbiamo letti talmente tanto da conoscerli a memoria. Definirei inquietante vedere una bambina di quasi 4 anni con il libro del robottino Wall-e aperto davanti, ripeterlo a memoria come se lo stesse leggendo. Ma sono sempre libricini piccoli o storie brevi, che si iniziano e finiscono in un attimo, perfetti prima della nanna o per passare il pomeriggio.
Ora la new entry in casa Luisa è un libro da ragazze, un libro con tante pagine, suddiviso per capitoli e pochissime figure. Sono le storie di due fratellini che passano i pomeriggi dai nonni e cucinano sempre qualcosa di buono insieme a loro. E quindi da qualche settimana, prima di dormire ci leggiamo un pezzettino di storia, creando la suspense nell’attesa del prossimo capitolo.
Cosa ci riserverà la prossima pagina?!!

francy

3 commenti:

  1. Le piace? Perchè i miei ho visto che ancora non sono attirati dai libri a capitoli... o forse ho scelto il libro sbagliato, boh...

    RispondiElimina
  2. Che bello!!! I miei, soprattutto la Belva, sono mangiatori di libri, li leggiamo e straleggiamo, alcuni sono tenuti insieme con lo scotch!! Non vedo l'ora di metterli a dormire leggendo un capitolo di un libro o magari leggendo tutti insieme nel lettone il proprio libro!

    RispondiElimina
  3. Sofia di nonno, leggo con piacere che ti piaciono i libri e la lettura. Non potevi farmi un regalo più bello. Ma complimenti anche a mamma e papà che, posso dirlo? buon sangue non mente! un abbraccio forte da nonno Armando

    RispondiElimina