lunedì 18 febbraio 2019

Bellissime

Qualche giorno fa percorrevo in macchina una via della mia città. Era davvero una giornata splendida, una di quelle che la mia isola ci regala molto spesso, con quasi 20° nelle ore più calde. In un punto in cui la strada si allargava noto una ragazza in sella a una bici, ferma... Aveva gli occhi chiusi e il viso un po sollevato rivolto verso il sole... Non era bella da mozzare il fiato, per intenderci non era Belen o Charlize Teron... Come la maggior parte di noi del resto.... non una di quelle per cui ti giri per strada a guardarla probabilmente (di nuovo come la maggior parte di noi)... ma vi garantisco che in quel momento lei era così rilassata, libera e se stessa da essere in assoluto una delle donne più belle che io abbia mai visto... Perciò godiamoci i nostri momenti, freghiamocene di non avere i capelli perfetti con il colore perfetto, il peso perfetto o il vestito perfetto... Con la tuta e i capelli scompigliati, ma serene, libere e del tutto noncuranti di come ci vedono gli altri...Perché è proprio in quel momento che siamo bellissime.

Francy

domenica 27 gennaio 2019

In fondo è domenica pomeriggio

Io: ma dov'è Red? (Red è il gatto)
Luisa: nella cesta
Marito: di nuovo?
Io: di nuovo cosa?
Marito: l' avevo appena detto che era nella cesta
Io: eh vabbè non è che io ti ascolto sempre
Marito: 😑

Lo so che non li ascoltate neanche voi... siate sincere

Francy

venerdì 25 gennaio 2019

Piccola rocker

Una grande novità per il nostro capo... Da poco ha iniziato a prendere lezioni per la sua grande passione, la chitarra. Dico grande passione perché è da quando aveva 3 anni che ci chiede di suonare. E non  so come sia successo. Sapete quando un bambino vede dei ballerini e vi dice che vuole imparare a danzare... o un altro vede una partita di calcio e vi dice che vuole imparare a giocare... lei no, lei un giorno, senza un apparente motivo, ci dice semplicemente "mamma, papà voglio suonare la chitarra". E lì per lì le dici si certo... Un po tipo quando vi chiedono un giocattolo ad ottobre e voi gli rispondete di chiedere a babbo natale  (lo so che lo fate!)... E invece anno dopo anno questa richiesta non passava, era ed è sempre attenta alla musica e ai gruppi con sonorità che le piacciono tanto da chiedere alla maestra "ma tu li conosci i Pink Floyd?"...  fino ad arrivare ad ora e, finalmente, avrà detto Luisa, abbiamo iniziato... La prima lezione era così emozionata che è scoppiata a piangere... Ragazzi una scena bellissima, tanto da far commuovere il maestro... E non importa se non sarà la prossima Jimmy Page o la nuova David Gilmour... Sarà sempre la mia rocker...

Francy 🎸

giovedì 24 gennaio 2019

Cosa vuol dire avere un gatto

Non l'abbiamo cercato... Ce lo siamo trovato davanti casa una fredda sera d'autunno... E se lo coccoli, lo prendi in braccio e lo fai entrare... diciamolo pure sei fregata... Dopo esserti accertata che non abbia un padrone inizia il bello... Dite addio a tutto ciò che a lui sembra un tiragraffi che lui farà a brandelli senza pietà, perché il tiragraffi quello vero lui non se lo fila per niente. Dite addio a mezzo divano mentre lui fa il pisolino, e fidatevi che se potrà vi caccerà via. Dite addio alle cose lasciate in giro perché lui curioso, come un gatto appunto, dovrà ficcare il naso ovunque. Ma dite benvenute coccole, fusa e grattini perché lui di quelli ne vorrà e ve ne darà senza chiedere nulla in cambio.

Francy

mercoledì 23 gennaio 2019

Un viaggio chiamato libro

Cosa vuol dire leggere un libro? Cioè non nel senso letterale del termine, ma cosa ci lascia un libro... Cosa ci fa provare... Dove è capace di portarci...

Negli anni ho capito che non c'è limite a cosa può darti un buon libro. E a cosa può toglierti uno che non ti piace.

Sono riuscita a viaggiare a dorso dei draghi, ad indossare vestiti da favola, a vedere gli estranei e fortunatamente a non farmi brutalmente assassinare nelle "cronache del ghiaccio e del fuoco".

Ho desiderato di volare da Londra a Istanbul alla scoperta di un nuovo profumo in "la chimica segreta degli incontri".

Mi sono appassionata a tutti gli strani personaggi di "lo strano  caso dell' apprendista libraia" che non so perché a me ricorda "colazione da Tiffany".

Mi ha fatto piangere, pensare e divertire la splendida storia di "the help".

Ho riso fino alle lacrime con i libri di Sophie Kinsella... E non ho ancora capito perché "la ragazza del treno" è piaciuto a tutti tranne che a me.

Leggere è come viaggiare con in mano un libro al posto del bagaglio....

Francy

martedì 21 agosto 2018

Cosa ti legge il capo

Archiviate le letture da bambina piccola perché non sia mai che le si dica che lo è ancora, e soprattutto ora che ha imparato a leggere, la nostra blog protagonista continua a nutrire una grande passione per i libri. Ha già trovato il suo genere, direi che siamo decisamente in direzione dello stile fantasy - horror - giallo

Ci stiamo appropriando dell' intera collezione di Geronimo Stilton, Tea Stilton e Tenebrosa Tenebrax... (sia benedetta la biblioteca)... insomma praticamente un' infestazione di roditori...

Poi c'è Vampiretto.... un piccolo vampiro che fa amicizia con un bambino.... versione per piccoli che si preparano a diventare fan di vampire diaries e twilight.... età diverse la storia è sempre quella

Qualche libro di simpatiche bambine che diventano spie o supereroine.... E ogni tanto va a ripescare il mago di Oz,  che anche se non ha vampiri e lupi mannari rimane sempre il suo preferito....

Harry Potter abbiamo iniziato a collezionarlo, ma per ora risulta ancora un po lunga come lettura (in compenso i film li conosciamo a memoria)

Quindi.... pagina dopo pagina... libro dopo libro... prestito bibliotecario dopo prestito bibliotecario... piccole lettrici crescono

Francy

sabato 18 agosto 2018

Che tempismo doctor sleep

Ferie... tempo di relax... tempo di mare... tempo di letture.... ecco appunto. Quando si dice calcolare male i tempi... Mi sono giusto accorta che ho finito il libro che stavo leggendo e questa settimana la biblioteca è chiusa... Homer direbbe "Doh!"

E ovviamente, come quando la mattina aprite un armadio stracolmo di vestiti, e dite non ho nulla da mettere.... io guardo la mia libreria traboccante cultura e dico "non ho nulla da leggere"...

E invece... chi mi trovo li in un angolo a guardarmi... Un po inquietante in effetti... Come Jack Nicholson che ti fa cù cù dalla porta del bagno.... Il sequel di Shining... Doctor Sleep...

E così un po senza tante aspettative lo inizio e pagina dopo pagina mi accorgo che non è niente male... Poco di cui aver paura... qualcosa su cui riflettere... non impegnativo ma decisamente interessante... se voi deciderete di comprarlo non aspettate come me di non avere altro da leggere per iniziarlo, ne vale la pena

Francy