giovedì 29 novembre 2012

è tutto Natale!



che letto così sembra lo spot natalizio di un'azienda telefonica.
in realtà è l'esclamazione di stupore negli occhi di Luisa nel vedere i negozi addobbati e gli articoli festosi esposti. sabato pomeriggio siamo andati in giro per le vie del centro per passeggiare un pò tutti insieme dopo queste intense e non particolarmente leggere settimane appena trascorse. mi immaginavo già immersa in bancarelle rosse e verdi piene di cazzabubboli natalizi, canzoni smielate e renne dalle cornute teste e invece?
ci ritroviamo in un centro città veramente desolato: negozi vuoti con ammiccanti cartelli di saldi e vendite promozionali che evidentemente non ammiccano abbastanza, persone con la mano tesa a chiedere qualche euro e addirittura (cosa che non mi era mai capitata nella mia città) persone che cercavano un pò di riposo nelle panchine. e così al termine della passeggiata entriamo in un supermercato, quello si che era pieno, e almeno mettiamo due cosine nelle bustine gialle della coletta alimentare, che chissà magari finiscono a una di quelle persone viste in giro.
al rientro a casa poi ci cimentiamo nella creazione tutta "fai da noi" della prima letterina per babbo natale composta niente meno che da cartoncino bianco e ritagli di carte da regalo natalizie reduci degli anni passati... l'unica richiesta della mia bimba è un gioco di pompieri e siamo già in accordi con babbo natale per la realizzazione del desiderio.
insomma di questi tempi è quasi natale anche se c'è qualcuno in giro che non ha nulla, ha freddo e fame, è quasi natale anche per chi ha perso una persona cara, è quasi natale, e questo ci piace tanto, per chi fa allegri biglietti per babbo natale e non vede l'ora di addobbare l'albero, è quasi natale e nel nostro essere nella merda in fondo tanto male non stiamo...

ps: dove va mandata la letterina di babbo natale? ho trovato un indirizzo della finlandia ma non so se anche la posta fa una specie di servizo di ritiro delle letterine... qualcuno ne sa più di me?
francy

9 commenti:

  1. Natale e' magico proprio perché ci sono i bambini, e ci fanno rivivere quelle emozioni che avevamo dimenticato. Bello pensare anche agli altri, ai meno fortunati, anche se parlare di fortuna in questo periodo e' un utopia. Purtroppo in vista ci sono solo peggioramenti. Cerchiamo di prendere il buono, il semplice e i valori veri, quelli che fanno di ogni giorno Natale.

    Per la lettera non ho notizie, sono una mamma degenere e non l'ho scritta!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti è quello il senso del natale... neanche io gli anni scorsi ma visto che la bimba mi ha chiesto un gioco di pompieri ho deciso di di spedirla!

      francy

      Elimina
  2. Si si ..cè un indirizzo per babbo Natale e vengono consegnati..ne avevo visto un documento..ho visto il disastro al sud come l'alluvione di un paio di settimane fa..quanta gente senza tetto quest'anno:-)http://www.santaclausvillage.info/it/babbo-natale/ufficio-postale-di-babbo-natale/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille,è lo stesso avevo trovato,così ho avuto la conferma.dopo vado a spedirlo

      francy

      Elimina
  3. nella nostra amata Pisa faranno una tre giorni intitolata "la fabbrica di babbo natale": noi consegneremo la lettera direttamente a lui... che emozione!!!!

    RispondiElimina

  4. Le festività un po' ci rallegrano (soprattutto per tutta l'attesa dei bambini) ma anche ci rattristano....
    Mi dispiace per i tuoi ultimi giorni, ho letto l'altro tuo post.
    Un abbraccio
    alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per l'abbraccio. è vero con le feste non si mai se essere felici per ciò che ancora abbiamo o un pò tristi per chi non può più essere con noi...meglio la prima ma non è sempre così facile!

      francy

      Elimina