lunedì 24 settembre 2012

cos'è l'estate?




Capita che guardi una foto che imposti come desktop del pc, in cui la piccola Luisetta divora una fetta di anguria.
Poi capita che ti ricordi di un’altra foto. Ritrae la stessa situazione, un po’ di anni fa, forse 25. Un’estate diversa, quando ancora d’estate si facevano tante tante ferie, un mese addirittura. Che si andava a trovare i parenti, quelli che vivono “in continente”.
Ed erano estati fatte di ritrovarsi, di raccontarsi e di riconoscersi, di stare insieme, di mangiare e di giocare a carte, magari anche di arrabbiandosi un pò.
Erano estati insieme a quella zia che non vedi mai, quella cugina che quasi non conosci ma con cui giochi da dio e con quella bisnonna che la tua mamma ti ha raccontato tanto. Ti ha raccontato che da bambina le lasciava fare un po’ quello che voleva e che faceva il sugo che se lo ricorda ancora. Te l'hanno raccontata tanto e che tu hai vissuto poco ma che ricordi quanto ci stavi bene.
Insomma capita che in una fine estate mediamente orribile almeno un pensiero felice ne venga ancora fuori...

francy

7 commenti:

  1. è proprio vero!!! quelle erano vacanze....
    P.S.: avete la stessa espressione malandrina!! baci zia titti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e quan'era forte la nonna Teresa?una super bisnonna...

      francy

      Elimina
  2. Dalle foto siete identiche!!!!!! Che bello!!! Secondo me sono da incorniciare!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, sei una delle poche che in 2 anni mi ha detto che mi somiglia!è probabile che le incornicerò!

      francy

      Elimina
  3. Bei ricordi! mi dispiace che la tua fine estate sia "mediamente orribile" però...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in realtà è proprio tutto l'anno che è mediamente orribile...

      francy

      Elimina