martedì 28 agosto 2012

il primo live... e mamma invecchia

ebbene si, in due anni belvetta non aveva mai visto un concerto!
sabato sera dopo una bella giornata al mare, decidiamo di andare a cercare un pò di fresco nella piazzetta del paese, dove c'era il concerto di un gruppo sardo che non so quanti di voi conosceranno, ma a Sandro, nonchè papirozzo, piace molto. il gruppo si chiama "Cordas et cannas": non è il mio genere, però li ho ascoltati con la curiosità e l'obbiettività giuste e devo dire che sanno quel che fanno. quello che suona gli strumenti a fiato poi non dev'essere umano: non so quanti anni abbia, ma sicuramente qualcuno in più di me e vi garantisco che io a far quello che fa lui sul palco non sarei durata 10 minuti! la musica poi, che dire: non è da tutti i giorni sentire della musica tradizionale sarda mischiata con bonghi e chitarre elettriche! niente male devo dire. sui testi si potrebbe non essere proprio d'accordo su tutto e poi non è che lo capisco proprio bene bene il dialetto delle loro canzoni (è un bel pò diverso dal dialetto della mia zona), però hanno delle belle tematiche, profonde e attuali.
insomma una bella serata soprattutto dal punto di vista di luisa che ha dato anche lei il suo spettacolo, ballando e applaudendo alla fine di ogni canzone: si diverte sempre la ragazza, e fa divertire pure quelli che ci stanno intorno!



nonostante, ripeto, non sia il mio genere (per quanto il mio genere sia ancora tutto da definire!) la serata è stata gradevole, in fin dei conti non fa male ogni tanto spaziare un pò, anche su cose che da soli non ci saremmo mai messi ad ascoltare. ah, per la cronaca il fresco non c'era.
in tutto questo vi starete chiedendo il perchè del titolo in cui si allude alla mia non più giovane età. domenica mattina a colazione guardavamo MTV e c'era un video registrato live durante un concerto di notte. il cantante si esibiva con gli occhiali da sole, e a me viene da dire, dall'anima, "ma non si è accorto che è buio?", subito dopo mi giro verso maritozzo e gli faccio "e questa cosa da vecchia che ho detto?". vi rendete conto? un'affermazione da mamma, ma di quelle mamme rompiscatole, vecchie e con la parannanza in cui forse mi sto lentamente trasformando. inutile dirvi che il caro maritino mi prende in giro ininterrottamente da domenica, come mai aveva fatto in 10 anni.
le prossime fasi della trasformazione saranno:

- hai messo la maglia di lana?
- mastica bene
- stai seduta composta

se la cosa degenera anche in "non sbriciolare in giro", prendete provvedimenti, grazie!

francy

2 commenti:

  1. Ahahah anch'io ogni tanto me ne esco con frasi del genere e poi mi do della vecchia bacucca da sola! XD

    RispondiElimina
  2. La mia peggiore in assoluto è stata: "corri adagio!". Ci ho messo un bel po' a riprendermi, dopo averlo detto!!!

    RispondiElimina