giovedì 26 luglio 2012

mosche bianche?

ieri ho assistito a una telefonata.
era un dirigente di un'azienda che parlava al telefono con una collaboratrice. le stava chiedendo di fargli il piano delle ferie dei dipendenti, con quanti giorni hanno fatto, quanti ne rimanevano, quante ferie e quanti permessi.  voi vi chiederete perchè ne scrive un post? perchè mi ha meravigliato: mi ha meravigliato come le parlasse con tono si deciso, per spiegarle cosa doveva fare, ma anche estremamente pacato, educato e con la consapevolezza che la signorina in questione stava sicuramente facendo anche altro al punto di dirle pure "quando hai tempo, eh!".
non so perchè mi sono meravigliata, io lavoro in un posto molto tranquillo e non ho mai dovuto subire comportamenti prepotenti o prevaricanti, però sono stata li ad ascoltare e a riflettere non tanto sul mio stupore, quanto sul perchè del mio stupore. non dovrebbe essere normale che un dirigente si comporti così anche con la signora delle pulizie? si nel mio mondo perfetto forse, il fatto è che ormai siamo più abituati all'arroganza, che alla gentilezza e quando ci arriva un sorriso inaspettato quasi non sappiamo come comportarci!

francy

1 commento: