venerdì 27 luglio 2012

la vita secondo la Puff, il contest: l'anima gemella ovvero tutta colpa di un sms



C’era una volta in un regno lontanissimo una piccola principessa di nome Francesca e in un regno vicino c’era un principe, il principe Sandro e le due famiglie vivevano in amicizia e armonia. Il principe e la principessa si conoscevano ma lui era sempre impegnato in qualche battaglia e la principessa ad imparare una delle sue arti. Man mano che cresceva la principessa cominciò a pensare a quando avrebbe conosciuto il suo principe e quel giorno le sembrava molto molto lontano.
La principessa stufa di aspettare lanciò un magico messaggio nella speranza che un valoroso principe lo ricevesse e potesse così trovarla. E fu proprio il principe Sandro a trovarlo mentre combatteva una battaglia in un regno lontano dal suo. Subito si mise in cammino verso il regno della principessa. Attraversò fiumi in piena, superò tempeste di sabbia e combattè contro draghi sputafuoco: non poteva credere che lui era il principe per la principessa che aveva praticamente visto nascere e aiutato nei primi passi nel suo castello.
Nel volto della principessa si disegnò lo stupore quando vide il principe Sandro arrivare, non ci poteva credere, non pensava fosse possibile che il principe che aveva sempre aspettato fosse proprio lui. I due si conobbero meglio, viaggiarono e i regni si unirono in una grande festa nel giorno delle nozze.
E così vissero (per ora da 10 anni) felici e contenti, ora anche in compagnia della piccola principessa Luisa Sofia.



Storia molto romanzata, anzi “favolata” (è colpa / merito della foto di Cenerentola) di come ci siamo conosciuti, trovati e ritrovati io e il mio maritozzo. E ci conosciamo davvero da sempre: io ero appena nata e lui compagno delle elementari di mia sorella. Ho mosso i primi passi in casa sua e poi con 7 anni di differenza è ovvio che le strade fossero divise.
Il magico messaggio non fu altro che un sms per chiedergli del più e del meno. Il regno lontano dove lui combatteva la dura battaglia era la Romagna dove lavorava. A volte è un pò atipico come principe, ma visti certi Azzurri forse è meglio così. Da quei primi giorni di dicembre del 2001 cominciammo a sentirci e conoscerci e non ci siamo più separati.
In mezzo ci sono: traslochi, difficoltà, lavori sbagliati, lutti, delusioni, matrimoni e separazioni, amicizie tradite, malattie, nascite, la più importante, la piccola principessa.
Siamo anime gemelle? Credo di si, ci completiamo, siamo gli opposti ma non riusciamo a stare lontani e ad andare a dormire arrabbiati l'un con l'altra, almeno ci proviamo...

alla Puff, la creatrice del contest, (http://lavitasecondolapuff.blogspot.it/) grazie per aver avuto questa idea.

Francy

6 commenti:

  1. no, ma grazie a te per questa bellissima favola!! Un'idea davvero originale, ed una bellissima storia!!
    Sulla pagina dedicata al Contest nel mio blog trovi tutti i contributi, se vuoi dare un'occhiata alle altre storie :-)

    ciao, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si ne ho già sbirciato qualcuna, sono tutte belle, non vorrei essere nei panni del PG che deve fare la scelta!
      ti aspetto quando vuoi!

      francy

      Elimina
  2. Qui papirozzo .... dopo aver visto e rivisto shrek ho un idea diversa del principe azzurro.... io non mi ci sento un principe azzurro mmmma per le mie due principesse scalero il ghiaccio , attraverserò fiumi in piena , foreste nere e combatterò contro qualsiasi drago per loro questo ed altro
    vostro umile servitore
    Papirozzo

    RispondiElimina
  3. Io mio marito l'ho conosciuto... via blog! E mi sa che siamo in parecchie :-)
    Purtroppo non ho tempo per partecipare al contest, stiamo per partire e ho mille cose da fare...

    Ah, ti ho 'nominata' per un paio di blog-premi... se vuoi continuare la 'catena' passa da me, altrimenti... fa lo stesso!

    http://ohohsonomamma.blogspot.it/2012/07/ma-dai-altri-due-premi-seconda-puntata.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come fa lo stesso?sono passata volentieri e ripasserò spesso!buona partenza...

      francy

      Elimina
  4. ciao pricipesse e principe..ricordo tutto quel periodo con un pò di nostalgia.. anche io come te avevo appena incontrato il mio principe..e praticamente abbiamo vissuto le storie parallelamente.. ricordo quando dovetti far da cupido e portarti una rosa rossa per san valentino da parte del tuo principe..non che mio fratello.. e mi vengono le lacrimucce agli occhi..o quando litigavo con il mio principe e voi li a consolarmi..a darmi consigli.. e poi mi avete fatto un bel regalo..degna celebrazione del vostro amore.. la mia bellissima nipotina...che non vedo l'ora di abbracciare...baci zia gabry:)

    RispondiElimina