lunedì 4 giugno 2012

superpoteri





sabato pomeriggio in un orario un pò insolito per far merenda, nel senso che era tardi per una merenda sostanziosa ma era anche troppo lasciarla digiunare fino a cena, la bestia mi chiede qualcosa da mangiare e allora rivolgendomi al papirozzo in attesa di un suggerimento, mi viene in mente di avere in frigo una barretta kinder e dico "potrei darle quella barr.." non faccio in tempo a finire la parola che inizia a urlare "caccolo, caccolo, caccolo, siiii!" caccolo, anche detto cioccolato. come caspita ha fatto? legge nel pensiero? forse sono le codette che la fanno diventare veggente. comunque, tanti superpoteri e poi conta così "uno, due, tre, otto, dieci, bravaaa!!!" (beccata in un momento in cui pensava di essere non vista davanti allo specchio)

stanotte dopo aver dormito solo un'ora la belva si è svegliata. sono andata io e non volevo prenderla in braccio intuendo il capriccio. capendo che mammina non cedeva ha cercato il papà e io le ho detto "papà è a nanna, la fai anche tu?" "siii" , risponde entusiasta e io "ma nel tuo letto" "ueeeeeeeeeeeeeeee" risponde un pò meno entusiasta! il finale è stato che dopo averla fatta piangere un pò il papà è andato e l'ha addormentata in braccio, tornando a letto dopo mezzanotte come un moderno cenerentolo. capito perchè chiama papà??!!!

francy

1 commento:

  1. ma non è che quel giorno eravate sotto l'effetto di sostanze strane?....

    RispondiElimina