domenica 13 ottobre 2013

Vorrei tanto essere taccata, ma non gliela posso fà!

Che poi a tutti è capitato di trovarsi a un matrimonio e voler fare la figa con un gran tacco 12 (forse era anche qualcosa di più) con plateau, meravigliosa a vedersi ma diabolica a portarsi. Certo resisti, ti muovi qua e là da un piede all’altro ma niente il dolore non va via, ormai i piedi potrebbero staccarsi da soli, farti il gesto dell’ombrello (ci riescono, ci riescono) e andarsene.
Che poi dopo la cerimonia gli uomini si sbragano, cominciano ad allargare la cravatta, a togliere la giacca e tirar su le maniche della camicia. E così anche le donne: arrivate al ristorante si ritrovano tutte in bagno a far sfoggio delle migliori ballerine del pianeta.
Solo che magari tu vorresti tenere un po’ di contegno almeno fino al momento di fare le foto, giusto per non fare pendant con i nani del giardino del ristorante. E poi c’è anche la scommessa con la sposa: io ballo con tacchi usciti dalla fucina del diavolo e tu balli con l’abito col cerchio, ma non un balletto qualsiasi, no no, l’alligalli.
Solo che poi adocchi un’invitata che ha un paio di scarpe che hanno un’aria angelica, quelle alte ma col tacco grosso, comode comode. E a un certo punto vedi che lei le toglie per ballare scalza e le lascia incustodite. Tu scruti la situazione, ma purtroppo vicino ci sono tre uomini, anche abbastanza grossi e hanno tutta l’aria che non staranno indifferenti. Ci vorrebbe un diversivo, ci vorrebbe un complice.
Mannaggia non trovi proprio nessuno.
Ti rimane solo una cosa da fare. Sfoggiare le tue meravigliose ballerine verde acqua e appena arrivi a casa restituire alla fucina del diavolo le sue scarpe.

Ps: tanti auguri agli sposi!
Pps: avete visto a cosa pensano gli invitati mentre voi credete che siano tutti li solo per voi?!!


francy

6 commenti:

  1. eh già e in più l'unico diversivo che avevamo si è anche addormentato!!!

    RispondiElimina
  2. Le scarpe con il tacco ai matrimoni, sono inevitabili....fino a che non si arriva al ristorante!!! :-)))

    RispondiElimina
  3. Eccomi, io sono quella che rimane scalza :D

    RispondiElimina
  4. da noi le foto le fanno prima del pranzo, perchè sanno che poi, sotto il tavolo, tutte hanno la "scarpa salva vita"! :-)

    RispondiElimina
  5. Pure io rimango scalza.... P.S. Troppo bello questo post!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao, ho visto i disastri in Sardegna, tu vivi lì se non ricordo male, anche se mi sfugge la zona...tutto bene?

    RispondiElimina