giovedì 1 marzo 2012

nella vecchia fattoria...


questo post serve a lanciare un grido disperato d'aiuto: io ho sempre detto che luisa doveva crescere con l'amore per gli animali, ma ora ci stiamo avvicinando all'ossessione. ha imparato a fare svariati versi, e va bene, ne vado orgogliosa. ma è veramente un continuo, incessante sfracassamento di ....... anche i libri ci si mettono: me li porta (a me o al malcapitato di turno) e dobbiamo farle tutti i versi o dirle cosa c'è raffigurato. e questo non per un libro, ma per tutti, e posso assicurarvi che ha già una biblioteca piuttosto folta! voi direte se non fa così come fa a imparare? certo!
mio padre, nonchè nonno della letterata impazzita, ha suggerito una colorita similitudine: avete presente quando si fa il soffritto e tritate tutto fino fino, poi lo girate e lo tritate ancora più fino fino? è così che si sente i cosiddetti il malcapitato che gioca con luisa un paio d'ore!!!

francy

1 commento:

  1. ciao luisa sofia di nonno: e così ti sei innamorata degli animali.... di tutti gli animali!!che ballori. sai cosa ho pensato? ti costruisco un'arca. la parcheggiamo dove c'è la vigna di Giovanni Maria (lui sarà contentissimo perchè finalmente potremo proteggere la ghiandaia, il cinghiale, la cornacchia, la volpe e...tutti gli animali). che bello avere una nipote innamorata della fauna!! ciao ballori di nonno

    RispondiElimina